Storia

kursaalPer trovare la prima presenza a Lugano di una sala da giochi bisogna risalire al 1804, quando nacque la prima società con lo scopo di realizzare un "caffé con sale da gioco". Si giocava a "biribisso", "bassetta" e naturalmente a dadi, ma unicamente nei periodi della Fiera di Autunno. La discussione sul rapporto fra turismo, teatro e casinò andò avanti per molti decenni, finché nel 1885 nacque la Società del Teatro di Lugano (capitale sociale di 230'000 franchi e 177 azionisti; il comune sottoscrisse 100 delle 500 azioni) "per costituire un edificio destinato a rappresentazioni teatrali e musicali, feste da ballo e in generale spettacoli di qualunque sorta corrispondenti alla natura e alla consuetudine del teatro, con annesso caffé e ristorante".

Nel 1912 la Società del Teatro ottenne la licenza per gestire i piccoli giochi, nel 1922 la Società cambiò nome in Società del Teatro e Casinò Kursaal di Lugano e riprese con successo la gestione diretta dei giochi.

Superate le difficoltà conseguenti alla crisi mondiale del 1929, il Teatro Kursaal incrementò gli incassi, anno dopo anno, fino a raggiungere nel 1946 la quota record di 641'777 franchi, che coincise con una vera e propria rinascita culturale che portò alla realizzazione di 8 rappresentazioni liriche, 45 perfomance teatrali, 16 concerti e 284 giorni di proiezioni cinematografiche.

Nel 1959, a seguito di una votazione popolare, la posta da gioco aumentò da 2 a 5 franchi.

Nel 1970 il Comune divenne il maggior azionista della Società, acquistando 184 azioni.

Nel 1992 al Kursaal, dopo la modifica dell'ordinanza federale, vengono introdotte le slot machine, che vanno ad aggiungersi alla "boule".

Nel 1993, con una revisione della Costituzione, viene contemplata la possibilità di introdurre i "grandi giochi" in Svizzera e Lugano, negli anni seguenti, ottiene la licenza per la gestione di un casinò di tipo "A".

Il 29 Novembre 2002 apre i battenti la Casinò Lugano SA, una vera perla del panorama dei casinò europei, proprio come lo testimonia la preziosa perla che compare nel marchio. Attualmente gli azionisti della casa da gioco luganese sono la Città di Lugano con il 67% delle azioni, Casinos Austria Swiss con il 29% e alcuni piccoli azionisti privati.

Il 29 Novembre 2014 il Casinò di Lugano rinnova totalmente i suoi ambienti, dando vita al restyling più importante della sua storia.