Punto Banco

Storia e regolamento

Questo gioco di carte nato in Italia in epoca medievale e si diffuse, in poco tempo, in diverse parti del globo, per via delle sue capacità di saper attrarre lo scommettitore. Nella fase in cui venne notevolmente ammodernato il casinò terrestre, dopo la nascita di Las Vegas e dei tanti casinò che caratterizzano la patria del gioco statunitense, il Punto Banco acquisì una grande notorietà intorno agli anni ’90.

Quando si gioca al Punto Banco, una mano è vincente se si avvicina al 9. Quest’ultimo rappresenta il massimo punteggio conseguibile. Per quanto concerne il punteggio, vi sono delle regole ben precise che sono alla base di questo di gioco di carte. Come prima cosa, i giocatori che vogliono imparare le regole del Punto Banco devono sapere che il valore della mano è dato dalla somma dei valori delle carte.

Le carte che vanno dal 2 al 9 mantengono il loro valore nominale. L’Asso, le figure (J, Q, K) e il 10 valgono zero. Se il valore della carta è uguale o minore di 10, dal punteggio complessivo vengono tolti 10 punti. Il valore restante è dato dal valore della mano. Infatti se, per esempio, il giocatore ha in mano un 18, in realtà, considerato che il 10 vale zero, egli ha totalizzato un punteggio pari a 8.

Per quanto riguarda lo svolgimento del gioco, bisogna dire che le regole sono le seguenti:

  • quando lo scommettitore o il banco totalizzano un punteggio uguale a 8 o 9, si dice che è stato fatto un “naturale” e tutte e due le mani vengono bloccate, in quanto viene dichiarato il vincitore.
  • quando il giocatore è fermo, il banco deve tirare una terza carta se la mano è compresa tra zero e cinque.
  • quando lo scommettitore tira una terza carta, sia il valore della carta tirata dallo scommettitore sia quello della mano del banco tendono a stabilire se il banco debba tirare o meno una terza carta.

Una delle particolari peculiarità del Punto Banco consiste nell’opportunità che viene data al giocatore di puntare anche sul pareggio. In caso di esito positivo della scommessa, la vincita viene pagata per nove volte rispetto la puntata eseguita dallo scommettitore.

Come si gioca?